COME SCEGLIERE IL SERVIZIO FOTOGRAFICO? Perché è importante affidarsi ad un professionista…

La data è fissata! Abbiamo prenotato la chiesa per la cerimonia e la location per il ricevimento. L’abito è già in lavorazione e le bomboniere sono state ordinate. Tutto sembra quasi pronto per il giorno più importante della nostra vita. Quasi…perché non abbiamo ancora pensato chi sarà ad immortalare quei magici momenti. Purtroppo capita spesso di sottovalutare questo aspetto fondamentale dell’evento: il reportage fotografico del matrimonio. Frequentemente capita che per risparmiare, purtroppo, si decide di affidare questo compito ad un amico o ad un parente “amante” della fotografia, cercando così di tagliare una delle voci più importanti del budget. Ma con il disastroso risultato nella maggior parte dei casi, anche se a volte capitano fortunate eccezioni, di piangere dopo aver visto il risultato finale.

E già care spose: decidere di abbattere questo costo è assolutamente controproducente! Perché un buon servizio fotografico, non solo renderà indelebile nel tempo il vostro matrimonio, ma vi eviterà di rincorrere dopo, parenti e amici nella speranza di recuperare qualche foto.

Il mio consiglio è quello di cercare con cura il professionista che più potrà rappresentarvi. Cercate nel web, i portali dedicati al matrimonio come matrimonio.com o guidasposi.it ad esempio, visitate le fiere di settore. E verificate di persona, capendo se ha uno studio fotografico, un negozio dove poterlo incontrare. Valutate con attenzione i suoi lavori precedenti, ha dimostrativi da mostrare, vi piacciono? Corrispondono al suo sito web? Bene, se tutte queste risposte sono affermative cercate di capire in che modo interviene durante l’evento: è una presenza discreta o potrebbe risultare “ingombrante” e fastidiosa? Un bravo professionista non deve mai disturbare sposi e invitati, ma essere l’elemento che cattura emozioni e le rende indelebili nel tempo. Certo, che se vi va si possono anche coinvolgere gli amici a partecipare in modo attivo ad alcuni momenti dell’evento, per renderlo così più simpatico e movimentato, purchè venga stabilito in anticipo.

Che tipo di servizio fotografico sognate: classico con foto in posa o moderno in stile reportage? Un bravo fotografo è in grado di creare il giusto mix tra le due alternative, dosando sapientemente il tutto in modo naturale. E’ importante catturare dettagli dell’abito e dell’acconciatura per esempio. Ma anche gli occhi lucidi della mamma, le risate e gli abbracci di amici e parenti.

Fate molta attenzione alla post produzione e in che modo lavora le foto: esasperarle tra photoshop e filtri esagerati a volte rovina la naturalezza dell’immagine. Occhio alla rilegatura dell’album, deve essere fatta sapientemente perché ne definisce la qualità e la durata nel tempo.

In sede di colloquio conoscitivo fatevi fare un preventivo dettagliato, alcune delle voci più importanti sono le seguenti:

  • Costo del servizio
  • Tipo di album se analogico o digitale
  • Formato dell’album: verticale, orizzontale, quadrato, ecc. e relativa confezione, tipo valigetta o wedding box di raso ad esempio
  • Formato e numero delle stampe: 30×30, 30×40, 35×45, ecc.
  • Materiale dell’album: pelle, cuoio, ecopelle, plexi, legno, vetro, laminato, tessuto…ce n’è per tutti i gusti!
  • Personalizzazioni varie: stili grafici, stampe con spot UV, incisioni debossing su copertina, iniziali in metallo o strass, carta lucida, opaca o la nuova soft touch
  • Quali sono i tempi di consegna
  • Se sono previste penali in caso di mancato evento
  • Quanto personale avrà al seguito il giorno del matrimonio
  • Se sono previsti costi aggiuntivi oltre un tot di km
  • I costi extra per eventuali mini book per i genitori, poster, foto per gli invitati, ecc.
  • Costo del video, altro elemento molto importante!

Un buon film realizzato da un videomaker professionista a mio avviso è indispensabile! Pensate alla gioia che proverete ogni volta che guarderete il video del vostro matrimonio, sarà come rivivere quei momenti ogni volta. In tutta confidenza i miei figli lo guardano molto spesso!

Un bravo professionista lo riconoscete se sarà in grado di farvi emozionare già in sede di colloquio e al feeling che sarà in grado di creare con voi. Se sarà capace di ascoltare e accogliere le vostre richieste e al tempo che vi dedicherà già al primo incontro.

Chiedete se solitamente prevede un sopralluogo alla location prima dell’evento, per capire come sfruttare al meglio spazi, luci e dettagli circostanti.  Dovrà inoltre essere esperto nella gestione dei tempi per non perdere nessun momento importante del vostro matrimonio, come lo scambio delle fedi, il lancio del riso piuttosto che il taglio della torta.

Un altro aspetto fondamentale per l’ottima riuscita del servizio fotografico è quello di scegliere una brava truccatrice: il make up deve essere a prova di luci ed evitare l’antiestetico effetto lucido, orrore! Affidatevi anche in questo caso ad un esperto del settore, che sa quali prodotti usare, mi raccomando!

Per le coppie più energiche e briose, si può realizzare anche un’anteprima del matrimonio, cioè una o più giornate dove i fidanzati saranno protagonisti di un vero e proprio shooting fotografico, con tanto di cambi d’abito e ambientazioni diverse. Il tutto ovviamente sarà realizzato qualche tempo prima del matrimonio.

Infine, se non l’avete capito dai discorsi, non dimenticate di chiedere quale sarà l’outfit del fotografo il giorno dell’evento: guai a presentarsi in jeans!

Care spose, non sottovalutate la differenza che può fare un valido professionista. Non decidete solo in base ai costi, ma ricordate che foto e video dureranno per sempre.

Il fotografo è un’artista e come tale darà libero sfogo alla sua creatività anche grazie alla vostra collaborazione, divertendovi insieme!

Categories :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *